Ogni anno a Massafra vengono organizzate le barche appese di santa Maria, una tradizione che si svolge la sera della vigilia dell’Assunta del 15 agosto e in quelle successive, riallacciandosi alla vittoria cristiana del 1572 a Lepanto.  

 

Ma partiamo dicendo che ci troviamo in Puglia, nella bassa murgia precisamente in provincia di Taranto a Massafra conosciuta per le gravine e per il carnevale. Se non ci siete mai stati, vi consiglio almeno una volta nella vita di visitare questa città e quelle limitrofi caratteristiche per i centri storici.

 

Le barche appese per la piazza nel mese di agosto è un usanza che si era persa nel tempo, ma grazie a Giuseppe Miraglia ed altri cittadini viene riproposta ogni anno.

 

Edizione 2022

Dal 5 al 30 agosto  partendo da Piazza Garibaldi e vie adiacenti, ovvero via Lopizzo (la strada che conduce al castello medievale), via Laterra, via Camillo Benso Conte di Cavour, via Vittorio Veneto e altre in base al numero delle barchette pervenute vengono addobbati con delle barchette realizzati in diversi materiali. 

Mentre cammini per questi vicoli, basta alzare la testa per ammirare queste barchette appese da un lato all’altro della strada, molto belle. 

 

Per l’edizione 2022 l’associazione Noi per Massafra 2050 presieduta da Giuseppe Losavio, ha indetto il primo concorso sempre inerente alla realizzazione di barchette di lunghezza compresa trai 1 e 2 metri e il 13 agosto si svolgerà la premiazione e a seguire degustazioni enogastronomiche e  la serata danzante a ritmo di Pizzica.

 

Se siete nei paraggi, vi consiglio di andarci e dare uno sguardo. Intanto vi lascio alcune foto di quest’edizione.

 

 

Ringraziamenti dell’associazione attraverso la pagina facebook
Il 13 agosto si è concluso il 1° Concorso “Barchette di Santa Maria” indetto dall’Associazione Promozione Sociale NOI PER MASSAFRA 2050.
Il concorso, voluto dall’Associazione e portato avanti in primis dal Presidente Giuseppe Losavio, Vice Presidente Guglielmo Leggieri, membro del direttivo Francesco Palanga e gli altri soci Daniele Convertino Domenico L’Erario e Damiano Grippa ha contato l’iscrizione di ben 24 barchette di cui 12 create dai bambini della Pro Loco Junior Massafra Pro Loco Città Di Massafra.
La serata è stata presentata e diretta dal presentatore Giuseppe Stigliano.
Sono state premiate le prime 3 barchette, La Bottega delle Meraviglie di Piccolo Desy Domenico Conforti Christian Palanga Arianna Santese, dichiarate vincitrici da una giuria tecnica
Inoltre premiata anche la barchetta che ha ricevuto più Like sulla pagina Facebook di NOI PER MASSAFRA 2050 Aps.
Premiati con una targhetta tutti i bambini partecipanti.
La serata è continuata con Pizzica e canti popolari a cura dell’Orchestra giovanile Agorà e Teatro dei Rioni e spettacolo di danze tradizionali a cura dell’Associazione Culturale Dionysiakod con la direzione artistica della M° Angelica Cardone.
 
Oltre queste, si ringraziano Santa Marina Bed & Breakfast Miriam Francavilla, Cartolibreria Edicola Grippa, il bar Alla tazza d’oro cafè e Vivai Santa Lucia di Antonio Portararo.
 
Un ringraziamento particolare al Consigliere Giuseppe Miraglia che ci ha seguito e voluto quanto noi questo concorso e alle collaboratrici della serata Tiziana Martemucci, Maria Vasti Carla Losavio e Federico Losavio

Date uno sguardo anche a 69° Edizione del Carnevale di Massafra 

2 commenti

  1. Non avevo proprio idea che esistesse una festa delle barche! Che carine queste imbarcazioni sospese tra i vicoli della splendida Massafra, un motivo in più per visitare questa città proprio in occasione di questa celebrazione! Grazie dello spunto!

  2. Molto carina questa tradizione delle barche. Pensa che mi ha fatto venire in mente la Cattedrale di Marsiglia che all’interno ha proprio delle barchette appese, simili a queste .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: contenuti protetti!