La puglia è una regione piena di vigneti dal Gargano fino al Salento.  Quando si arriva nelle campagne pugliesi, si è circondati da muretti a secco, ulivi, e tra le altre cose anche distese di vigneti. Ma mi voglio soffermare su Locorotondo in provincia di Bari, è tra i borghi più belli d’Italia.

Locorotondo

Ci troviamo in valle d’itria precisamente a Locorotondo, famosa per il centro storico e per le “Cummerse” (abitazioni tipiche dal tetto spiovente). Camminando in centro città per le vie del “lungomare” di Locorotondo puoi notare l’azienda agricola Bufano. Si estende in circa 50 ettari tra Primitivo e Minutolo in Valle d’Itria e nella Murgia dei Trulli, Primitivo nel Parco naturale Terra delle Gravine, e Negroamaro. Qui puoi degustare un ottimo aperitivo o un buon vino e fare una visita tra le vigne

Un’altra cantina tra le campagne di Locorotondo è “i Pastini” gestita dalla famiglia Carparelli e hanno 15 ettari con l’obbiettivo di recuperare e valorizzare antichi vitigni autoctoni. Vengono organizzate visite guidate molto dettagliate, perché raccontano la storia della famiglia,  dell’azienda agricola e il tour della tenuta con una degustazione dei vini. Infatti comprende la passeggiata lungo i suggestivi vigneti autoctoni del Minutolo, Bianco d’Alessano, Verdeca, Primitivo e Susumaniello, anima dei nostri vini. Al termine, l’assaggio di alcuni vini rappresentativi della nostra tenuta accompagnati dai prodotti tipici pugliese come la frisellina, l’olio extra vergine di oliva, pomodori.

vini pugliesi

I vini non vengono fatti solo a Locorotondo, tutto Il tacco dello stivale ha diversi tipi di vino adatti a varie situazioni. Di seguito ne vedremo alcuni dislocati in tutta la puglia.

Verso il gargano si trovano DOC San Severo e la DOC Cacc’ e Mitte di Lucera da Nero di Troia in Blend con Montepulciano, Sangiovese; DOCG Castel del Monte Nero di Troia Riserva, DOCG Castel del Monte Rosso Riserva, DOCG Castel del Monte Bombino Nero in Rosato, l’Aglianico del Taburno è sia rosso che rosato. Scendendo più giù nella  murgia centrale con la DOC Gravina, la DOC Gioia del Colle, la DOC Locorotondo e Martina Franca da Verdeca, Bianco d’Alessano, Minutolo, il Primitivo di Manduria, DOC Colline Joniche Tarantine, e la DOCG Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOC Brindisi, DOC Ostuni, DOC Salice Salentino e per finire giù in salento troviamo DOC Alezio, DOC Galatina, DOC Copertino, DOC Matino da Negro Amaro

 
CONCLUSIONE

E’ impossibile elencare tutti i vigneti che ci sono in puglia, perché sono molti, di sicuro è una regione interessante per gli amanti del vino per poter assaggiare e fare vari tour per i vigneti. Inoltre vengono organizzati diversi eventi e sagre dedicate interamente al vino come bacco nelle gnostre a Noci (anche se sono alcuni anni che questa sagra non viene realizzata), Sagra della zampina, del bocconcino e del buon vino a Sammichele di Bari, Novello sotto il castello a Conversano, Novello in festa a Leverano, e tanti altri.

12 commenti

  1. Se c’è una cosa che adoro alla follia della Puglia sono proprio i vini. Il Negramaro primo fra tutti. Dovrei infatti organizzare un tour on the road tra i vigneti più pittoreschi in modo da vedere anche il lato vinicolo della regione.

  2. Della Puglia ho apprezzato tutto: mare, paesaggi, cibo, olio e ovviamente vino.
    Il Primitivo di Manduria rimane il mio preferito anche se il Negramaro ha una bella struttura

  3. Ho vsitato la Valle d’Itria nel 2020 e mi è piaciuta tantissimo. I borghi sono incantevoli e il cibo sublime. Non ho avuto modo di provare i vini locali, anche se qualche volta mi è capitato di ordinare un vino pugliese. La prossima volta andrò a caccia di enoteche.

  4. A me piace il Nero di Troia o il mitico Caccemitt, entrambi tipici della Puglia. Amo fare degustazione di vini.

  5. Non sono una gran conoscitrice di vini e ammetto che non sapevo che la Puglia fosse una zona vinicola. Ulivi sì, ma i vigneti proprio non me li aspettavo!

  6. La Puglia riserva davvero tanta bellezza e anche ottimi spunti enogastronomici, nella mia visita a Locorotondo non ho avuto tempo per visitare aziende agricole ma conosco la ricchezza della zona e gli ottimi vini

  7. La viticoltura è sicuramente uno dei settori più redditizi in Italia e anche uno dei più vari: la Puglia, una terra dalle tradizioni antiche e con sapori unici non poteva certo non avere i suoi vigneti e io spregevoli vini! Davvero ottimi!

  8. Da una che è crescita a Cellino San Marco non può non amare il vino! La Puglia offre tantissime eccellenze, come propri la cantina Maci di Cellino

  9. Siamo appassionati, ma non esperti, di vini in famiglia, per cui ho trovato molto utile questa carrellata di vitigni pugliesi: non si finisce mai d’imparare!

  10. La prima volta che andai a Locorotondo con i miei, andammo proprio per seguire la via dei vini, oltre a visitare il bellissimo paesino.

  11. Non sono mai stata a Locorotondo, ma a volte un primo modo per esplorare posti nuovi parte proprio da bicchiere e forchetta 🙂 Come dimenticare le grigliate in cui c’era sempre l’amico di giù che portava qualche Primitivo bello potente … La siesta era assicurata!!!

  12. Indubbiamente la Puglia è un’ottima destinazione per gli amanti del vino. Ce ne sono così tanti! Accompagnati con prodotti tipici del posto (e anche qui non si scherza) rendono la permanenza davvero gustosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Angela

Content Creator e Social Media Menager con la passione per i viaggi, del digital e delle serie tv.
Adoro catturare gli angoli e luoghi meno conosciuti, ma anche far rivivere attraverso i miei scatti città importanti.

error: contenuti protetti!